Jimmy Gojdics di Ultimate Survival Alaska è morto a 69 anni, ucciso in un omicidio apparente: dettagli

L'Alaska è in lutto dopo che uno dei suoi residenti è diventato una star del reality Jimmy Gojdics è stato fucilato domenica 3 maggio in quello che le autorità chiamano omicidio. Gojdics, che è apparso nella seconda stagione del reality show di National Geographic Channel U L'ultima sopravvivenza dell'Alaska , aveva 69 anni.

FOTO: Morti di celebrità nel 2015

Leggi l'articolo

I soldati dello stato dell'Alaska sono stati chiamati domenica a Fairbanks, casa di Gojdics (che a volte scriveva il suo nome come viene pronunciato, 'Gaydos'), e hanno trovato l'operaio siderurgico in pensione e uomo di vita all'aperto fucilato ma ancora vivo. È stato dichiarato morto dopo essere stato trasportato in un ospedale locale.

Sebbene non siano stati rilasciati dettagli su possibili sospetti, il caso è indagato come omicidio, secondo il portavoce delle truppe Tim Despain. Testata giornalistica locale newsminer.com riferisce che il corpo di Gojdics è stato trasferito all'Alaska State Medical Examiner.



FOTO: Stelle in cerca di emozioni

Leggi l'articolo

Originario dello stato di New York, Gojdics non aveva famiglia, ma molti amici nella sua comunità locale di Fairbanks e il suo amico, Janine Carlson, ha detto giornalista che ha svernato in Sud America il più spesso possibile. 'Ognuno era suo amico e ha incontrato qualcuno ovunque', ha detto Carlson.

Gojdics è apparso nella seconda stagione 2014 di Nat Geo's Ultima sopravvivenza in Alaska — in cui i sopravvissuti estremi competono per sopravvivere ad altre squadre nella natura selvaggia dell'Alaska, come parte della squadra di Woodsmen. La sua squadra è arrivata quarta dopo che Gojdics ha subito un infortunio che ha impedito alla sua squadra di continuare la competizione.

FOTO: Star del reality TV di successo

Leggi l'articolo

'Siamo rattristati nell'apprendere della prematura scomparsa del signor Gaydos e i nostri pensieri e le nostre preghiere vanno alla sua famiglia in questo momento difficile', ha detto il National Geographic Channel Noi settimanali in una e-mail.

Top