Tom Brady celebra adorabilmente la vittoria del Super Bowl LV con 3 bambini: foto

Tom Brady celebra adorabilmente la vittoria del Super Bowl LV con 3 bambini: foto

ERIK S MINORE/EPA-EFE/Shutterstock

5 KN95_011222_600x338

Il bradipo! Tom Brady I tre ragazzi di lui si sono uniti a lui sul campo del Raymond James Stadium dopo il suo Vittoria del Super Bowl LV domenica 7 febbraio.

Il quarterback dei Tampa Bay Buccaneers, 43 anni, è stato adorabilmente avvistato mentre abbracciava e baciava i suoi figli, Jack, 13, e Benjamin, 11, e sua figlia, Vivian, 8, dopo la sua vittoria contro i Kansas City Chiefs. Sarà bello festeggiare con loro, ha detto il nativo della California accettando il suo onore di MVP.



Il giocatore della NFL condivide il figlio maggiore con l'ex fidanzata Bridget Moynahan ei suoi due più piccoli con la moglie Gisele Bundchen . In campo anche il modello, 40 anni festeggia il settimo anello di campionato di suo marito .

Andiamo Bucs!!!!!! il nativo del Brasile scrisse all'epoca tramite Instagram. andiamo papa!!

Quanto a Moynahan, 49 anni, il Sangue blu star si è congratulato con Brady per un post su Instagram. Sono abbastanza sicura di non essere l'unica di #patriotsnation a celebrare i @buccaneers, ha scritto l'attrice, riferendosi all'ex squadra di 20 stagioni della sua ex, i New England Patriots.

Il nativo di New York aveva postato in precedenza il mese scorso su Brady che si sarebbe diretto al Super Bowl per la decima volta. Non potrebbe essere più orgoglioso, ha scritto Moynahan. @tombrady ha detto che l'avrebbe fatto e lo ha fatto. Congratulazioni @bucanieri.

Bündchen ha pubblicato una foto di famiglia al momento di se stessa, Benjamin e Vivian sorridenti nelle maglie dei Buccaneers. Stiamo già esultando qui papai! Ti vogliamo bene! Andiamo @tombrady!! Andiamo Bucs!!

Benjamin non è sportivo come suo padre, ha detto l'atleta Salute dell'uomo nell'agosto 2019. Quando Benny è arrivato, ho pensato che sarebbe stato proprio come [mio figlio] Jack … [che] è proprio come me, ha spiegato in quel momento. Quindi ero tipo, 'Dai, facciamolo'. E lui era tipo 'No.' E io ero tipo, 'Cosa? No, fai questo!' E Gisele continuava a dirmi: 'Vuoi capire che tuo figlio è diverso?' Per me è stata dura. Ero tipo, 'Cosa vuoi dire? È un ragazzo; dovrebbe fare tutte queste cose che faccio io.'

Il giocatore di football professionista ha aggiunto in quel momento: La realtà è che a Benny piacciono le cose diverse. Ed è fantastico perché ora devo solo fare quello che vuole fare lui. Quando lo facciamo, abbiamo il miglior tempo. Dice 'OMG, papà, sei così divertente'. Adora scherzare e io rispondo.

Ascolta Hot Hollywood di Us Weekly mentre ogni settimana i redattori di Us analizzano le notizie di intrattenimento più interessanti!
Top