Shemar Moore parla dopo il licenziamento del costar Thomas Gibson di 'Criminal Minds': 'Il karma è reale'

Ciò che va, torna. Menti criminali allume Shemar Moore apparentemente ha parlato in un video di Instagram cancellato da allora venerdì 12 agosto, dopo la co-star Tommaso Gibson è stato licenziato dalla serie.

Lo ha scritto l'attore 46enne un breve videoclip al sito di social media, dicendo, tra le altre cose, che il Karma è reale.

Ci sono un sacco di uccellini che cinguettano là fuori. Il gossip è reale, dice nel video. Ho sentito. Lo vedo. Sono sicuro che anche molti di voi lo fanno. Quindi dirò solo questo. Credo che le cose belle accadano alle brave persone. Gente onesta. Persone laboriose. Gente umile. Persone che credono nella bontà di base. … Tratta le persone come ti aspetti che ti trattino.



FOTO: Le celebrità combattono su Twitter!

Leggi l'articolo

Sebbene Moore in seguito abbia cancellato il video, è stato catturato da un fan e ripubblicato su Twitter.

E anche se l'attore non ha fatto i nomi nella clip, i fan della serie di successo ipotizzano che si riferisca a Gibson, 54 anni, che ha avuto un litigio fisico con uno scrittore dello spettacolo efu successivamente licenziatola scorsa settimana.

Menti criminali

Shemar Moore e Thomas Gibson Getty/CBS

Thomas Gibson è stato licenziato Menti criminali, ABC Studios e CBS Television Studios hanno dichiarato a Noi settimanali venerdì 12 agosto. I dettagli creativi su come verrà affrontata l'uscita del personaggio nello show saranno annunciati in un secondo momento.

FOTO: Programmi TV finiti troppo presto!

Leggi l'articolo

Moore, che ha lasciato la serie della CBS a marzo, ha anche affrontato un altro importante problema che circonda il karma: secondo il Los Angeles Times , l'attore eraderubato di oltre $ 60.000dall'ex amico Keith Tisdell, attore ospite dello show.

Secondo il Volte , Tisdell, 42 anni, ha lavorato con Moore nella sua società di vendita al dettaglio, Baby Girl LLC, che raccoglie fondi per la ricerca sulla sclerosi multipla e presumibilmente ha incanalato denaro dall'azienda per tutto il tempo.

Menti criminali

Joe Mantegna, Thomas Gibson e Shemar Moore sono raffigurati in una scena di 'Criminal Minds'. Sonja Flemming/ABC

FOTO: Stelle a Corte

Leggi l'articolo

Ho fatto molto per lui perché ha ingannato me, i miei amici, ha detto Moore a un giudice in tribunale mercoledì 10 agosto, secondoil Volte . Non sono qui per soldi. Sono qui perché ha tradito un'amicizia. Questo non va bene. Non lo fai alle persone.

Top