Shawn Mendes trova la chiarezza nell'amore nel nuovo album ambizioso 'Wonder': recensione

Shawn Mendes Meraviglia

Shawn Mendes è cresciuto davanti agli occhi del mondo. Dopo aver trovato fama su YouTube e Vine all'inizio degli anni 2010, il nativo dell'Ontario è diventato sempre più grande con ogni canzone che ha pubblicato. Ha dominato la Top 40 dei servizi radiofonici e di streaming, con cui è andato in tournée Taylor Swift (e alla fine ha fatto il tutto esaurito negli stadi da solo), si è esibito a Regina Elisabetta II festa di compleanno di e ha ottenuto ambite nomination ai Grammy. Dall'esterno, guardando dentro, sembrava che Mendes avesse tutto, ma mancava una cosa: Camila Capelli .

5 cose che abbiamo imparato dal documentario Netflix di Shawn Mendes

Leggi l'articolo

Nel suo nuovo album, Meraviglia (in uscita venerdì 4 dicembre), il 22enne accompagna gli ascoltatori attraverso il suo viaggio verso l'innamoramento della sua collaboratrice Señorita, 23 anni, con la quale ha iniziato a frequentare nel 2019 dopo averla schiacciata per anni. Lungo la strada, trova chiarezza in se stesso e nella sua relazione, guardando oltre le sue lotte con ansia ed egoismo verso un futuro più luminoso.



Meraviglia inizia e finisce in modi molto simili: tracce acustiche e scarne con solo la voce liscia come il burro di Mendes su un pianoforte o una chitarra. Hanno anche temi affini: l'inquietante apertura, semplicemente intitolata Intro, sottolinea l'importanza di essere se stessi, mentre il Justin Timberlake Il più vicino alla coppia di Wings, Can't Imagine, richiede amore per se stessi anche in tempi di solitudine e crepacuore.

Cronologia delle relazioni di Shawn Mendes e Camila Cabello

Leggi l'articolo

Le 12 canzoni che colmano il divario tra inizio e fine sono le più sperimentali e ambiziose del cantautore fino ad oggi. Meraviglia sembra un'esperienza cinematografica piuttosto che solo un altro album su uno scaffale. È una prova tangibile che Mendes sia nato per creare musica (nonostante alcuni critici abbiano denigrato il suo lavoro - e il nuovo documentario di Netflix, Shawn Mendes: In Wonder — come privo di ispirazione).

Shawn Mendes e Camila Cabello: una cronologia dell

Shawn Mendes e Camila Cabello in 'Shawn Mendes: In Wonder'. Josiah Van Dien / Netflix

Gioca con suoni e concetti come mai prima d'ora. I cambi di ritmo improvvisi a metà di Song for No One e Look Up at the Stars sorprenderanno gli ascoltatori, mentre uno strumentale industriale e occasionalmente stridente abbraccia completamente Call My Friends. Fa anche incursioni nell'R&B con un'ode groovy al tocco fisico, Teach Me How to Love, e una dedica melodica alla città natale di Cabello, Miami, 305, l'ultima delle quali riempie il vuoto che Bruno Marte L'assenza dall'industria musicale è andata via.

Mendes non si allontana troppo dalle sue radici, tuttavia. I fan del primo giorno noteranno sicuramente delle somiglianze tra Higher e il suo stomper del 2014 Something Big, mentre Piece of You ha una linea di basso ipnotizzante che rivaleggia con quella di Particular Taste del 2018.

Tutte le più grandi uscite di album del 2020

Leggi l'articolo

Alla fine, tutto torna a Cabello. La title track vede Mendes chiedersi fino a che punto potrebbe arrivare la loro relazione e sperare che l'ex membro delle Fifth Harmony abbia gli stessi forti sentimenti per lui. 24 Hours descrive in dettaglio come la quarantena del coronavirus li ha avvicinati, con testi come, È un po' presto / Ma voglio tornare a casa da te. La canzone d'amore più stravagante e bella, però, si presenta sotto forma di Always Been You. Con il suo grandioso ritornello, lo straordinario affronta le cicatrici e le insicurezze di Mendes e onora l'evoluzione della sua storia d'amore con Cabello. Sei l'unico a cui il mio cuore continua a tornare, canticchia.

E con un album come Meraviglia, anche i fan continueranno a tornare.

3 stelle (su 4)

Top