Peter Ostrum, attore che ha interpretato Charlie Bucket in 'Willy Wonka', sulla morte di Gene Wilder: è 'come perdere un genitore'

Pietro Ostrum , che ha interpretato Charlie Bucket in Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, ha pianto la sua ex costar Gene Wilder in una nuova intervista appena un giorno dopo la morte del leggendario attore.

FOTO: Celebrity Deaths in 2016: Stars We've Lost

Leggi l'articolo

È un po' come perdere un genitore, Ostrum, che non vedeva Wilder dalle riprese Wonka nel 1971, raccontato Varietà martedì 30 agosto. Sai che accadrà, ma è comunque uno shock. Alla fine non era in buona salute e non era affatto inaspettato, ma quando succede, ti colpisce come: 'Gene è andato e non ci sarà mai più nessuno come lui'. Era un uomo gentile, ma era anche un gentiluomo. Trattava le persone con rispetto e dignità.

Gene Wilder, Peter Ostrum

Gene Wilder e Peter Ostrum in 'Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato'. Collezione Silver Screen/Getty Images

Come riportato in precedenza, Wilder è morto per complicazioni dovute al morbo di Alzheimer - che ha combattuto segretamente per tre anni - all'età di 83 anni lunedì 29 agosto.

FOTO: Le morti di celebrità più scioccanti di tutti i tempi

Leggi l'articolo

Era così eccentrico, ha continuato Ostrum, 58 anni. Non hai mai saputo cosa aspettarti da Gene. Non ha mai lasciato intendere come avrebbe letto una riga o espresso un'espressione. Ecco perché il film funziona, perché ha reso Wonka così imprevedibile.

Nel mezzo assume Wonka, l'ex attore bambino dice che lui e Wilder condividevano una tradizione appropriata: [Noi] compreremmo sempre una barretta di cioccolato e la dividevamo sulla via del ritorno sul set.

FOTO: Caramelle preferite dalle celebrità

Leggi l'articolo

Anche se Ostrum non ha mai recitato in un altro film dopo Wonka (è diventato un veterinario invece), dice che conserva ancora i ricordi che ha condiviso con l'attore veterano e la loro co-star Jack Albertson, che interpretava il nonno Joe.

Per aver fatto un film ed essere associato a Jack e Gene, mi sento come se avessi davvero trovato il biglietto d'oro, ha detto.

Wilder era anche noto per il suo lavoro collaborativo con Mel Brooks , compresi i preferiti dai fan I produttori e Il giovane Frankenstein.

Top