Paul Bearer è morto: il manager WWE di The Undertaker ha sofferto di coaguli di sangue

Leggenda del wrestling William Alvin 'Bill' Moody , meglio conosciuto come il suo ring name Paul Bearer, è morto martedì 5 marzo. Aveva 58 anni.

FOTO: Celebrità che abbiamo perso

Leggi l'articolo

WWE ha annunciato la notizia in una dichiarazione sul sito web, dicendo: 'La WWE è rattristata nell'apprendere della morte di William Moody, alias Paul Bearer. Moody ha fatto il suo debutto in WWE nel 1991 come manager di The Undertaker ed è diventato una parte memorabile della WWE nel corso dei successivi 20 anni. Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia, agli amici e ai fan di Moody's.'

FOTO: Le stelle sono scomparse troppo presto



Bearer è entrato a far parte della World Wrestling Federation nel 1990. La sua laurea in scienze mortuarie è stata usata come ispirazione per il suo personaggio di direttore di pompe funebri che ha gestito The Undertaker, Kane, Rick Rude, Vader e altre star del wrestling.

FOTO: La salute delle celebrità spaventa

Sebbene la causa della morte non sia stata ancora confermata, TMZ riporta che Bearer soffriva di obesità patologica e problemi alla cistifellea.

AGGIORNARE: TMZ ha inoltre riferito mercoledì che Bearer ha subito un coagulo di sangue tre giorni prima della sua morte. Mentre partecipava a una riunione del Cauliflower Alley Club il 2 marzo, Bearer avrebbe detto alle persone che stava cercando cure per 'problemi respiratori'. Il presidente della società di wrestling, Bob Kelly, ha detto a TMZ che ha un grave problema respiratorio ed è stato ricoverato in ospedale dopo la riunione.

Top