Recensione di 'The Lego Batman Movie': tutto è ancora 'fantastico' in questo divertente spinoff

3 stelle (su 4)

Tutto è ancora fantastico nell'universo di Lego Movie!!!

Va bene, forse no Tutto quanto.



Ma abbastanza cose. E in un giovane anno cinematografico in cui il più grande successo al botteghino mostra un uomo squilibrato che mutila ragazze adolescenti per calci (vergogna, Diviso, per vergogna), facciamo il tifo per un film campione d'incassi ultra accessibile che si riempie di risate intelligenti, per non parlare di pozioni divertenti! e bam! per compiacere i fedeli di Batman. In effetti, se c'è un personaggio del meraviglioso successo del 2014 Il film Lego garantito uno spin-off, lo è Will Arnett' Ecco perché-così-serio Crociato incappucciato.

Per gentile concessione di Warner Bros. Pictures

Schermo nero. Loghi di produzione davvero lunghi e drammatici. Studio di animazione Animal Logic. Batman stesso racconta i primi secondi nel suo profondo ringhio. Quindi attribuisce a se stesso un testo serio da Man in the Mirror di Michael Jackson. Oh, sì, questa è una storia di giocattoli irriverente in arrivo.

La vita è dannatamente dolce per Batman in questi giorni. Piace alla brava gente di Gotham City. Sanno che non appena il segnale del pipistrello si alza, li salverà da quei fastidiosi cattivi. Nemmeno il Joker ( Zach Galifianakis ) può batterlo. Fuori orario, Batman si toglie il braciere e si trasforma di nuovo nello scapolo miliardario Bruce Wayne. Vuoi sapere cosa succede davvero nella sua tana? Il tizio scalda l'aragosta per due minuti esatti e guarda Jerry Maguire nella sua sala di proiezione privata. La solitudine lo completa.

Will Arnett fa scherzi a Jimmy Kimmel con un esilarante trucco per selfie: guarda!

Leggi l'articolo

Ma il Joker non è altro che persistente. Quindi quando Batman - il suo arcirivale per 78 anni! - ha il coraggio di respingere le sue buffonate esclamando che Batman e Joker non sono una cosa, il cattivo trama il suo più intricato piano di acquisizione ostile. Questa volta, Batman e i suoi meravigliosi giocattoli non possono sconfiggerlo. Ha bisogno di abbandonare la minacciosa cosa solitaria e (sussultare) cercare assistenza. Entra in un gruppo eterogeneo di ansiosi combattenti del crimine: Boy Wonder Robin dagli occhi spalancati ( Michele Cera ), il nuovo Commissario Gordon ( Rosario Dawson ) e il fidato maggiordomo Alfred ( Ralph Fiennes ).

Per gentile concessione di Warner Bros. Pictures

C'è una deliziosa ironia nel notare che il valore dell'azione e dell'intrattenimento qui supera di gran lunga quello del 2016 Batman V Superman: L'alba della giustizia . (Certo, è un debole elogio. Quel disastro che ha catturato Razzie annuisce per un motivo. Cambiare una lampadina nella grotta dei pipistrelli è più elettrizzante.) Il fatto è che Lego Batman ha un grande debito di gratitudine nei confronti Ben Affleck l'incarnazione. Quest'ultimo ha ritratto l'iconico supereroe come un'anima torturata e priva di umorismo, apparentemente insensibile al calore. Tutta quell'oscurità era matura per essere raccolta. E, santo cielo, questo film prende con gioia. E le battute ammiccanti arrivano a rotta di collo.

Nomination Razzies 2017: guarda l'elenco completo che include 'Zoolander 2', 'Batman v Superman' e altro

Leggi l'articolo

Tanto per cominciare, il signor Grumpy Vigilante è l'unico supereroe non invitato al furore di Superman nella Fortezza della Solitudine. E la sua pazienza con il perfido Robin – che non si rende mai conto che Batman e Bruce Wayne sono la stessa persona, nonostante le loro somiglianze – si esaurisce in modi esilaranti. (Grida a chi ha pensato di lanciarne due Sviluppo arrestato veterinari in questi ruoli.) Questo Batman può anche cantare e ballare sulla sua grandezza (campione dei testi nella sua melodia distintiva: Va bene se guardi / Sono un miliardario!).

Per gentile concessione di Warner Bros. Pictures

Ridiamo perché amiamo. In fondo, il film è un omaggio alle profonde radici del supereroe nella cultura pop. Ascolta attentamente i riferimenti familiari a qualsiasi cosa, da una parata di Gotham ambientata alla musica di Prince (1989). Batman ) alle due barche nel fiume (2008 Il Cavaliere Oscuro ). Ogni singolo vecchio nemico si mette in fila per tormentarlo, inclusi l'Enigmista, Due Facce, il Pinguino e la Perfida Strega dell'Ovest. Controllalo. Appare ogni singolo cattivo, punto.

Come quasi tutti gli spinoff e i sequel, questo non riprende la magia dell'originale. Una semplice storia di supereroi, anche sublime, non può essere paragonata alla gioiosa storia di Chris Pratt Emmet, uomo qualunque, sorride mentre impara a salvare la situazione. E la svolta creativa dal vivo di quel film non può essere superata. Vedi cosa succede quando la barra è troppo alta?

( Il film Lego Batman apre venerdì 10 febbraio.)

Top