Gladys Knight reagisce alla morte di Aretha Franklin: 'Non volevo che soffrisse'

Un cavaliere sta onorando la regina. Gladys Cavaliere manca Aretha Franklin , chi morì il 16 agosto all'età di 76 anni, ma non voleva che la Regina del Soul soffrisse.

Morti di celebrità nel 2018

Leggi l'articolo

Abbiamo tutti i nostri giorni, ha detto Knight, 74 anni Noi settimanali esclusivamente al gala della serata di apertura della Fondazione USTA lunedì 27 agosto a New York City. Voglio dire, non abbiamo assolutamente alcun controllo su questo. Il Signore ci dice dove stiamo andando e ci dice quando stiamo arrivando. Quindi non sono troppo arrabbiato per questo, e lui sa quanto ognuno di noi può sopportare, e ci chiama a casa con queste cose in mente. Questo è il modo in cui mi sento al riguardo, perché ci ama così.

Franklin, vincitrice di 18 Grammy, è morta di cancro al pancreas avanzato di tipo neuroendocrino, ha detto il suo addetto stampa di lunga data in una dichiarazione. È morta circondata dalla famiglia e dai propri cari a casa a Detroit, nel Michigan.



La vita per immagini di Aretha Franklin

Leggi l'articolo

Mi manca, ma non volevo che soffrisse, ha detto Knight Noi . Davvero non l'ho fatto. E, sai, la gente potrebbe vederlo. Ha continuato a guidare e guidare, e sapeva che era una malattia che l'avrebbe portata fuori, e ha continuato a fare quello che sa fare meglio. Allora Aretha, buon viaggio.

Franklin è stato onorato di una visita a scrigno aperto martedì 28 agosto al Charles H. Wright Museum of African American History, con centinaia di fan in fila per rendere omaggio al cantante.

aretha franklin

Aretha Franklin si esibisce sul palco della Elton John AIDS Foundation commemora il suo 25° anno e onora il fondatore Sir Elton John durante il gala autunnale di New York presso la Cattedrale di San Giovanni il Divino il 7 novembre 2017 a New York City. (Foto di Dimitrios Kambouris/Getty Images) Getty Images

I tributi di Aretha Franklin compaiono a Detroit, New York e Los Angeles

Leggi l'articolo

Siamo stati profondamente toccati dall'incredibile sfogo di amore e supporto che abbiamo ricevuto da amici intimi, sostenitori e fan di tutto il mondo, ha detto la sua famiglia in una dichiarazione il giorno della sua morte. Grazie per la tua compassione e le tue preghiere. Abbiamo sentito il tuo amore per Aretha e ci conforta sapere che la sua eredità vivrà.

Top