Il regista di Game of Thrones: Jon Snow è morto

Bene, questo praticamente lo risolve. I fan hanno guardato con orrore durante la domenica 14 giugno Game of Thrones finale, nei panni del membro preferito da tutti dei Guardiani della Notte, Jon Snow ( Kit Harington ), ha preso una pugnalata dopo l'altra prima di essere finalmente accoltellato al cuore.

FOTO: Morti TV scioccanti

Leggi l'articolo

Il fusto dai capelli ricci è poi caduto a terra mentre il sangue si accumulava intorno a lui. Fondamentalmente, non stava passando i giorni migliori. Ma devoti fan di entrambi George RR Martin 'S Canzone del ghiaccio e del fuoco la serie di libri e lo show di successo della HBO non erano del tutto convinti che Snow fosse ufficialmente morto, soprattutto considerando che i libri lasciavano le cose un po' più soggettive.



Ma Avuto la direttrice David Nutter ha messo le cose in chiaro - per quanto riguarda la sua serie HBO - in un'intervista con Il giornalista di Hollywood il 15 giugno, dicendo a bruciapelo, Jon Snow è morto. Nutter ha continuato a lodare la star britannica Harington, descrivendo il suo ultimo giorno sul set.

FOTO: I sosia dei cast di Game of Thrones

Leggi l'articolo

È un professionista consumato, ha detto il regista THR . Non è stato diversamente dal matrimonio rosso in cui tutti si affezionano alle persone quando lavori con loro per così tanto tempo. Vi state davvero affezionando abbastanza l'uno all'altro. Sei una famiglia. È stata molta tristezza sul set... Ho messo da parte tutte le comparse prima di girare la sequenza e abbiamo letto insieme il credo dei Guardiani della Notte, perché volevo che si sentissero parte di esso. Senza il loro coinvolgimento, non avrebbe funzionato altrettanto bene. Volevo che la scena accadesse piuttosto rapidamente, dove non si bloccava affatto. Che sarebbe successo prima che tu te ne accorga.

cersai ne ha 2

Cersei viene confortata dopo la passeggiata della vergogna in Game of Thrones. Macall B.Polay/HBO

E la morte di Snow non è stata l'unica cosa che ha scioccato i fan nel finale della quinta stagione. L'episodio ha anche segnato la brutale e nuda camminata della vergogna di Cersei Lannister, una scena che ha richiesto un doppio corpo e ha impiegato tre giorni per girare. Nutter ha ammesso di essere molto ansioso di filmare la dolorosa penitenza della regina reggente.

FOTO: Il Trono di Spade è protagonista fuori dallo schermo

Leggi l'articolo

Ero su spilli e aghi sul voler farlo bene perché Lena Headey e io sono amico e penso che sia un grande talento, ha detto dell'attrice britannica. Voleva che risultasse meraviglioso. Meraviglioso probabilmente non è la parola migliore, ma volevo che risultasse giusta.

Headey ha difeso il suo personaggio Intrattenimento settimanale , notando, Cersei ha sbagliato, ma non se lo merita davvero.

Dicci: Sei sorpreso che Jon Snow sia davvero morto?

Top