Brooke Shields sbatte Barbara Walters per l'intervista degli anni '80 sulla famigerata pubblicità di Calvin Klein: 'C'è gelosia e rabbia'

Brooke Shields sbatte Praticamente criminale 1980 Intervista a Barbara Walter

Brooke Shields e Barbara Walters Gregory Pace/Shutterstock; Erik Pendzich/Shutterstock

Guardare il passato in modo diverso. Mentre affrontava il contraccolpo che ha ricevuto dopo essere apparsa in una campagna di jeans Calvin Klein degli anni '80, Brooke Shields ha rivelato perché la sua intervista con Barbara Walters lasciato un'impressione indelebile.

Ci sono andati! Le più grandi faide di celebrità di tutti i tempi

Leggi l'articolo

Durante un colloquio con Dax Shepard in poi il suo podcast Armchair Expert , Shields, 56 anni, ha risposto alla sua affermazione che la famigerata intervista è stata un'esperienza esasperante.



È praticamente criminale. Non è giornalismo, ha ammesso lunedì 6 dicembre la nativa di New York, riferendosi all'attenzione che ha ricevuto dall'annuncio. Gli [intervistatori] non hanno mai voluto la mia risposta. Volevano solo il loro punto di vista.

La Shields ha originariamente fatto notizia dopo aver indossato un paio di jeans quando aveva 15 anni con lo slogan, vuoi sapere cosa c'è tra me e i miei Calvins? Niente.

Il Laguna Blu La star ha ricordato di sentirsi come se le persone la stessero vergognando e sessualizzandola allo stesso tempo, dicendo: Erano arrabbiati con se stessi per non averlo capito e se la sono presa con me.

A quel tempo, Brooke è stata raggiunta da sua madre, Teri Shields, durante l'intervista con Walters, 92 anni, in cui le sono state poste domande intense tra cui: Quali sono le tue misure? Hai qualche segreto da tua madre? Saresti una madre come tua madre?

Coppie di celebrità improbabili nel corso degli anni

Leggi l'articolo

Ripensandoci ora, il modello non era sicuro del motivo per cui il giornalista televisivo avesse adottato quell'approccio.

Come mamma, stava seguendo la tattica della mamma? C'è gelosia e c'è rabbia. È una cosa così difficile da decifrare davvero, Brooke ha ammesso lunedì, aggiungendo che riceve ancora domande invasive sui suoi ruoli passati a cui non sa come rispondere.

La parte peggiore è che ora c'è questo, 'Quindi hai due figlie. Ora li lasceresti...' E sto solo pensando che non c'è modo di rispondere a questa domanda senza che sia un titolo che vogliono, il Law & Order: Unità vittime speciali allume condiviso. Allora provi a dire che i tempi sono diversi. Voglio vedere il mio nudo di 11 anni [in] un film? No. È un bambino diverso e io sono una persona diversa.

Brooke, che condivide le figlie Rowan, 15, e Grier, 18, con marito Chris Henchy , ha spiegato che non è stata traumatizzata dalla sua carriera d'infanzia nel modo in cui gli altri si aspettavano che fosse, dicendo: 'L'esperienza per me non è stata traumatica e il pezzo su cui le persone non riescono a pensare è che non l'ho fatto sentirsi vittima.

Stelle che hanno combattuto problemi di salute mentale

Leggi l'articolo

Il candidato al Golden Globe in precedenza si è aperta su quanto ridicola abbia trovato il contraccolpo pubblico verso la campagna di Calvin Klein.

Ero via quando sono usciti tutti e poi ho iniziato a sentire: 'Oh, gli spot sono stati vietati qui e il Canada non li riprodurrà', ha detto durante un Voga videointervista ad ottobre. Mi è sembrato così ridicolo, l'intera faccenda.

Ha continuato: Prendono l'unica pubblicità, che è una domanda retorica. Ero ingenuo, non ci pensavo. Non pensavo avesse a che fare con la biancheria intima, non pensavo fosse di natura sessuale. Direi di mia sorella: 'Nessuno può mettersi tra me e mia sorella'.

Per Brooke, il clamore per il lavoro di modella l'ha fatta sentire come se la gente pensasse che fosse molto più esperta di quanto lo fossi io.

Ascolta Hot Hollywood di Us Weekly mentre ogni settimana i redattori di Us analizzano le notizie di intrattenimento più interessanti!
Top