Beyonce e Jay-Z trovano il loro lieto fine nell'album congiunto 'Everything Is Love': recensione

Erano le 17:30 ET un sabato di metà giugno. Alcune persone stavano appena tornando a casa da una lunga giornata in spiaggia, cercando di decidere cosa volevano per cena. Altri stavano frugando nei loro armadi in cerca di qualcosa da indossare per un'imminente notte di bar-hopping. A The Hamptons era in corso la penultima giornata degli US Open 2018. E dall'altra parte dello stagno a Londra, Beyoncé e Jay Z stavano chiudendo uno dei loro In fuga II date del tour. Tutto intorno, era un pomeriggio abbastanza tipico. Cioè, fino a quando i primi due brani musicali non hanno concluso il loro concerto con un messaggio speciale sullo schermo: Album fuori ora.

Il romanzo sexy di Beyonce e Jay-Z

Leggi l'articolo

Beyoncé, 36 anni, e Jay-Z, 48 anni, hanno improvvisamente abbandonato il loro record congiunto a lungo vociferato, Tutto è amore , sul servizio di streaming del rapper, Tidal, sabato 16 giugno. Tradizionalmente, la nuova musica esce il venerdì a mezzanotte. Ma i Carter (come sono stati fatturati sul progetto) hanno infranto ancora una volta le regole. La sorpresa è arrivata più di 40 ore dopo le uscite programmate di Christina Aguilera 'S Liberazione e Nel ' Nasir , tra le altre opere.

Queen Bey non è estranea a tendere imboscate ai suoi fan in nome della musica. Nel 2013, ha quasi rotto Internet quando ha inaspettatamente presentato in anteprima il suo album visivo omonimo. Meno di tre anni dopo, lo ha fatto di nuovo con Limonata, un LP di 12 tracce accompagnato da uno straordinario film HBO della durata di un'ora.



Si scopre che Limonata è stata la prima parte di quella che sarebbe diventata una trilogia. In quell'album vincitore di un Grammy, Beyoncé ha affrontato temi tra cui il tradimento e l'infedeltà, a un certo punto chiamando un'amante che ha notoriamente soprannominato Becky con i bei capelli. Ha mandato in delirio la sua legione di fan mentre cercavano di decifrare se la superstar del pop stesse condividendo dettagli privati ​​sul suo stesso matrimonio. Jay-Z ha quasi confermato la speculazione un anno dopo con il suo stesso confessionale, 4:44 , su cui si è scusato per essere donnaiolo e ha persino ribattuto, Lasciami in pace, Becky.

Classifica definitiva delle collaborazioni di Beyonce e Jay-Z

Leggi l'articolo

accedere Tutto è amore . Dopo aver risolto il loro apparente conflitto coniugale (e rinnovato i loro voti nuziali in onore del loro decimo anniversario ad aprile), la coppia potente è arrivata insieme in studio per il capitolo finale della trilogia. I nove brani li trovano sgorgare per la rivitalizzazione della loro unione. Hanno chiarito per tutto l'album che hanno resistito alla tempesta e sono innamorati ancora una volta.

Tutto è amore

Sulla traccia d'apertura sognante e orchestrale, Summer, Beyoncé canticchia, Facciamo l'amore in estate, sì / Sulla sabbia, sulla sabbia della spiaggia, fai progetti / Per stare l'uno nelle braccia dell'altro. La canzone successiva, Apes–t, la vede cantare, non posso credere che siamo riusciti a superare un ritmo trap, anche se sembra fare riferimento ai molti successi professionali della coppia piuttosto che agli alti e bassi del loro matrimonio. Più tardi nella feroce melodia hip-hop, che è il singolo principale, Beyoncé dà Nicki Minaj e Cardi B una corsa per i loro soldi con una strofa rap veloce come un fulmine, mentre Jay-Z rivela di aver detto di no al Super Bowl perché si esibisce già negli stadi della NFL in tournée. Fa anche rap, Tell the Grammys f–k that 0 for 8 s–t, riferendosi a 4:44 perdendo in ogni categoria in cui è stato nominato alla cerimonia di premiazione di quest'anno.

La ferocia continua sulla sfacciata Nizza. L'ex membro di Destiny's Child insiste sul fatto di non aver sudato la sua decisione di non rilasciare Limonata su uno dei più grandi rivali di Tidal. Se avessi dato due fottuti, due fottuti sui numeri di streaming / l'avrei messo Limonata su Spotify, canta. F–k tu, f–k tu, sei a posto, f–k tu / io sono fuori.

I migliori album del 2017

Leggi l'articolo

La parte centrale del disco rende omaggio a tutto, dalle radici di Beyoncé a Houston alla prole della coppia. Il titolo 713 deriva dal prefisso della città natale della signora Carter, mentre il Boss con la curvatura del corno termina con un messaggio della figlia maggiore di lei e di Jay-Z, Blue Ivy. Grida a Rumi e Sir / Love, Blue, racconta la bambina di 6 anni ai suoi fratelli gemelli, che hanno recentemente festeggiato il loro primo compleanno. E mentre siamo in tema di bambini, Jay-Z assicura ai fan di Heard About Us che ne ha solo tre. Affronta voci di vecchia data ma infondate secondo cui ha segretamente generato un figlio di nome Rymir Satterthwaite rappando, Billie Jean nel fiore degli anni / Per la millesima volta, il ragazzo non è mio.

Tutto è amore si conclude con l'emozionante LoveHappy, una sorta di conversazione avanti e indietro tra i due intrattenitori sul loro passato. Jay-Z ammette, Ci siamo lasciati e siamo tornati insieme, a cui Beyoncé risponde teneramente, L'amore è più profondo del tuo dolore, e credo che tu possa cambiare / Baby, gli alti e bassi ne valgono la pena / Tanta strada da fare, ma noi funzionerà / Siamo imperfetti, ma siamo ancora perfetti l'uno per l'altro. In un altro riferimento ai loro problemi, Beyoncé dice: Hai fottuto la prima pietra / Ci siamo dovuti risposare. La risposta di Hov? Una risata seguita da, Yo, rilassati, amico!

È chiaro sin dal primo ascolto che Beyoncé eclissa suo marito in gran parte del disco, che in realtà avrebbe dovuto essere commercializzato come Beyoncé con Jay-Z piuttosto che Beyoncé e Jay-Z (o The Carters, in questo caso). I suoi versi sono pochi e lontani tra loro rispetto ai suoi, ma in qualche modo sembra comunque un corpo equilibrato di opere di due dei più grandi artisti del nostro tempo. (Detto questo, è no Beyoncé , Limonata o anche 4:44 .) Il cantante dei Formation lo riassume meglio nella riga finale: Siamo venuti e abbiamo conquistato / Ora siamo felici nell'amore.

3 stelle (su 4)

Top