Barkhad Abdi: 5 cose da sapere sul candidato all'Oscar di Captain Phillips

Da tassista a candidato all'Oscar! Nuovo arrivato Barkhad Abdi ha generato un'enorme quantità di entusiasmo dopo il suo ruolo da protagonista come pirata somalo disperato Musa Abduwali nel Paul Greengrass -regia cinematografica capitan Phillips .

Il candidato all'Oscar per la prima volta come miglior attore non protagonista ha ricevuto diversi trofei finora in questa stagione, tra cui quello come miglior attore non protagonista ai BAFTA Awards. Il 28enne si scontra con il vincitore del Golden Globe Jared Leto e attori di Hollywood stagionati Bradley Cooper , Giona Hill , e Michael Fassbender agli Oscar 2014 domenica 2 marzo.

FOTO: Star che non hanno mai vinto un Oscar

Leggi l'articolo

Ecco cinque cose da sapere sul nuovo ragazzo a Tinseltown:



1. Il capitano Philips è stato il suo primo ruolo in assoluto

Senza precedenti esperienze di recitazione, il regista Greengrass lo ha scelto per il ruolo del leader dei pirati Abduwali Muse di fronte Tom Hanks ' capitan Phillips . 'Ecco perché ho ottenuto il lavoro, dovevano farlo suonare da un somalo', ha detto Abdi La bestia quotidiana di aver interpretato il ruolo al fianco del due volte premio Oscar Hanks. 'Capisco il motivo dei pirati', ha continuato. «Volevano soldi. Erano ragazzi disperati.'

2. Era un tassista prima del capitano Phillips

Abdi stava lavorando a più concerti a Minneapolis - come tassista, addetto al negozio e DJ - quando ha visto in TV che i produttori stavano tenendo audizioni per il film. 'Sai che provarci non fa mai male', ha detto Abdi Noi settimanali ad ottobre di inseguire un sogno. 'Questo è quello che ho fatto, lo sai.' Nonostante una vertiginosa stagione di premi, l'attore appena coniato ha detto che lo avrebbe fatto di nuovo in un batter d'occhio – e se tutto il resto fallisse? 'Tornerò a guidare un taxi', ha scherzato Abdi, ora in trattative per un altro film basato sui fatti, Il posto che colpisce il sole .

FOTO: I primi lavori delle star!

Leggi l'articolo

3. Ha assistito alla guerra civile nella sua nativa Somalia

'Crescere in Somalia è stato bellissimo, onestamente', ha detto Abdi al Bestia quotidiana . 'Immagina un posto molto tranquillo. Tutti si amavano', ha spiegato. Poi, all'età di 6 anni, Abdi ha assistito allo scoppio di una guerra civile nel suo paese d'origine nel 1991. 'Da un giorno all'altro si è trasformato in caos, uccisioni e armi da fuoco', ha detto. «Troveresti pistole ovunque, proiettili e parti di proiettili. C'erano dei corpi fuori. È stato un periodo molto spaventoso per me e la mia famiglia.' Alla fine Abdi fuggì e si trasferì nello Yemen e, successivamente, in America. Emigrò negli Stati Uniti all'età di 14 anni a Minneapolis con la sua famiglia.

4. Ha spaventato Tom Hanks la prima volta che si sono incontrati

La prima volta che Abdi parlava con Hanks era nel personaggio. La linea? 'Adesso sono il capitano', ha ricordato Abdi al Bestia quotidiana . 'Ho dovuto spaventarlo. Dal momento che lo ammiro, è stato difficile per me. Era più il Capitano Phillips che Tom Hanks e questo mi ha reso il personaggio più di me. Ci siamo tenuti a distanza durante le riprese e non siamo usciti a cena fino a dopo.'

FOTO: I più grandi insulti agli Oscar di tutti i tempi

Leggi l'articolo

5. Ha un foglio di rap

Abdi è stato arrestato e accusato di frode e possesso di droga, in più occasioni. 'Non ero un uomo completo', ha ammesso Abdi al Bestia quotidiana , parlando per la prima volta delle accuse. 'Ho commesso degli errori per soddisfare certi amici e per essere cool e ne ho preso le conseguenze. Mi guardo indietro e sorrido ora. Ora so di non farlo, e quanto fosse grave.'

L'86a edizione degli Academy Awards andrà in onda in diretta domenica 2 marzo alle 19:00. EST su ABC.

Top