L'attrice Gabrielle Anwar e suo marito ristoratore Shareef Malnik hanno aiutato a fornire pasti e La Adelita Tequila ai primi soccorritori a Miami

Fare del bene! Attrice Gabrielle Anwar | e suo marito ristoratore, Shareef Malnik , ha contribuito a restituire ai primi soccorritori che lavorano in prima linea in mezzo la pandemia di coronavirus in maniera importante.

Le star fanno generose donazioni durante l'epidemia di coronavirus

Leggi l'articolo

Anwar, 50 anni, e Malnik, 62 anni, hanno lavorato per fornire pasti gourmet ai professionisti del settore medico a Miami mercoledì 29 aprile. Le cene di tre portate sono state consegnate al personale sanitario che lavorava di notte al Mount Sinai Medical Center di Miami Beach e al Jackson Memorial Hospital, che fa parte della Leonard M. Miller School of Medicine dell'Università di Miami.

Gabrielle Anwar Il marito Shareef Malnik dà i pasti ai primi soccorritori

Shareef Malnik e Gabrielle Anwar. Romain Maurizio



I pasti donati includevano bisque di aragosta al latte di cocco, barbabietole arrosto e burrata con pistacchi, costolette di manzo brasate con verdure dell'orto, bistecca di cavolfiore vadouvan con tabbouleh e uvetta dorata, tra gli altri piatti gustosi. Per dessert, è stata offerta loro una torta decadente al cioccolato senza farina con salsa al caramello salata.

Inoltre, al personale del pronto soccorso è stata data una bottiglia di La Adelita Tequila da gustare al termine della giornata lavorativa.

Celebrità di beneficenza

Leggi l'articolo

Anwar ha condiviso una foto dei suoi sforzi di volontariato a Instagram il 29 aprile, scrivendo, Preparativi per nutrire pasti gourmet agli eroi in prima linea del turno di notte con @laadelitatequila @chris_radomski @chefchristopherlee @shareefmalnik @umiamihealth #mtsinaihospital @rom_images.

Gabrielle Anwar Il marito Shareef Malnik dà i pasti ai primi soccorritori

Gabrielle Anwar e Shareef Malnik hanno consegnato pasti agli eroi della Florida del sud, ai medici e alle infermiere del pronto soccorso in prima linea per i turni di notte al Mount Sinai Medical Center di Miami Beach, in Florida. Romain Maurizio

La buona azione è stata resa possibile con il supporto di La Tequila dell'Adelita Amministratore delegato Chris Radomski e Cristoforo Lee , lo chef stellato Michelin che ha aiutato a preparare tutti i pasti gourmet. Per portare a termine il compito sono state adottate adeguate misure di distanziamento sociale.

Giovedì 30 aprile, lo chef newyorkese, 44 anni, ha parlato della sua esperienza di lavoro per portare avanti l'iniziativa a beneficio di chi è in prima linea. Ieri un gruppo di persone si è riunito e ha preparato pasti gourmet caldi per gli operatori di emergenza in entrambi gli ospedali del Monte Sinai e della UM a Miami, ha scritto via Instagram , condividendo diverse foto di volontari che preparano i pasti.

Come le stelle si mettono in quarantena in mezzo al coronavirus

Leggi l'articolo

Un ringraziamento speciale a Shareef Malnik e Gabrielle Anwar & famiglia, Chris Radomski proprietario de La Adelita Tequila (che ha sponsorizzato l'evento), la famiglia Lee - Melissa Cooper & Scarlett, lo chef Benjamin Meyer, lo chef Julia & Husband Manny e Victor Montalvo per la donazione il loro tempo ieri per ringraziare in modo speciale i nostri primi soccorritori locali, ha continuato Lee. Davvero un giorno [sic] memorabile.

Data la natura in continua evoluzione di COVID-19, Us Weekly desidera che i nostri lettori abbiano accesso alle risorse più accurate. Per le informazioni, la guida e il supporto più aggiornati sul coronavirus, consultare il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie , CHI e informazioni da funzionari locali della sanità pubblica . Se stai riscontrando sintomi di coronavirus, chiama il tuo medico di base per un consiglio medico.

Ascolta su Spotify Hot Hollywood di Us Weekly mentre ogni settimana i redattori di Us analizzano le notizie di intrattenimento più calde!
Top